Il WWF Siena

Contenuti

Il WWF in rete

WWF Siena

STRUTTURA TERRITORIALE PROVINCIALE DEL WWF ITALIA

Iscritta nel registro regionale del volontariato con decreto Presidente Prov. di Siena Nr. 43/2012
C.F. 92058890523 - Email: siena@wwf.it - PEC: wwfsiena@pec.it

bg_004.jpg

Il WWF chiede prudenza agli automobilisti.

Con le piogge primaverili rane, rospi e tritoni, dopo aver svernato al riparo sotto qualche pietra o nella lettiera dei boschi, iniziano le consuete migrazioni riproduttive che li porteranno nei pressi delle zone di deposizione delle uova. Questi luoghi sono in genere costituiti da piccole raccolte d'acqua, cioè da pozze, laghetti e acquitrini, spesso raggiungibili solo attraversando strade più o meno trafficate durante le ultime ore serali o le prime ore notturne. Si stima che siano oltre centomila i vertebrati di piccola taglia uccisi giornalmente sulle strade italiane, e fra questi gli anfibi sono considerati la classe maggiormente esposta al rischio di investimento. Per molte specie la vulnerabilità è dovuta alla lentezza dei movimenti, all'incapacità di avvertire il pericolo ed alla tendenza all'immobilismo quando esposte alla minaccia.
Gli anfibi sono una classe di vertebrati protetta dalla legge ed oramai considerata a rischio di estinzione, vista l'elevata sensibilità alle variazioni climatiche indotte dal riscaldamento globale e alla scomparsa e inquinamento degli habitat naturali. Gli anfibi sono importanti anelli della catena alimentare, contribuendo al controllo di popolazioni di insetti ed altri invertebrati nocivi alle colture.
Il WWF si appella agli automobilisti affinché prestino attenzione alla presenza di questi animali sulle carreggiate delle strade della campagna senese. Inoltre, il WWF invita a segnalare la presenza di particolari zone di migrazione in vista di un censimento delle strade senesi maggiormente esposte a questo problema. Scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..