Il WWF Siena

Contenuti

Il WWF in rete

Sostieni la marcia
STOP PESTICIDI, SÌ al BIOLOGICO
14 aprile 2019 - ore 14.00
Radda in Chianti
Gaiole in Chianti

WWF Siena

STRUTTURA TERRITORIALE PROVINCIALE DEL WWF ITALIA

Iscritta nel registro regionale del volontariato con decreto Presidente Prov. di Siena Nr. 43/2012
C.F. 92058890523 - Email: siena@wwf.it - PEC: wwfsiena@pec.it

bg_004.jpg

Il personaggio, recidivo, abbatteva e deteneva specie protette.

Nel pomeriggio dello scorso mercoledì le guardie volontarie del WWF hanno sorpreso nei pressi di Casa Giubileo nel Comune di Monteriggioni (SI) un poggibonsese in attività di caccia che aveva appena abbattuto e deteneva 13 fringuelli, specie vietata alla caccia ed il cui abbattimento configura reato penale. Il soggetto, recidivo, era già stato fermato agli inizi del 2014 per l'abbattimento di specie protetta, esercizio di caccia in giornata di silenzio venatorio, utilizzo di richiami acustici vietati.

Gli agenti WWF hanno colto il bracconiere sul fatto, localizzandolo grazie ad alcune segnalazioni giunte all'Associazione e seguendo il rumore degli spari all’interno di un’area boscata. Il cacciatore è stato trovato in possesso di tredici esemplari di Fringuello (Fringilla coelebs), specie protetta in base alla Direttiva Uccelli 79/409/CEE, recepita in Italia dalla legge 157/92. Ne è seguita denuncia penale alla Procura della Repubblica di Siena per abbattimento e detenzione di specie protetta.

Il WWF auspica che nel mondo venatorio la cultura del rispetto delle regole (e della natura che esse tutelano) trovi ben più ampia diffusione rispetto a quanto oggi indicato da fatti come questo.

[foto degli esemplari abbattuti: Vigilanza WWF]

[foto del Fringuello: fonte Wikipedia]