Neve e freddo: il WWF chiede un piccolo aiuto per la fauna in difficoltà PDF Stampa E-mail
Notizie dal WWF Siena - Comunicati stampa
Sabato 04 Febbraio 2012 08:12

Il repentino abbassamento di temperature sta mettendo in difficoltà molte specie

Questi giorni di neve e temperature in repentino abbassamento metteranno in difficoltà e provocheranno la morte di molti animali selvatici, in particolare piccoli uccelli, esposti contemporaneamente al freddo e alla difficoltà di trovare cibo a causa della neve. Chiunque ne abbia la possibilità si adoperi per alimentarli: semi di girasole, granaglie varie (come quelle che si usano per i piccioni e i polli), miscela per tordi e pastone per insettivori, ma anche avanzi di dolci (anche quelli natalizi come il pandoro) o pastoni appositamente preparati mescolando margarina o strutto con semi e altri avanzi calorici, sono gli alimenti più consigliati.

Con pochi euro potremo aiutare i nostri amici alati a superare questo momento di difficoltà. Sarà così facile osservare da vicino pettirossi, cince, fringuelli, merli, ballerine bianche, codirossi spazzacamino e tante altre specie fra quelle che senz'altro apprezzeranno l'aiuto. I bordi dei campi, i margini di una siepe oppure semplicemente il giardino o il balcone di casa, in posti riparati dove la neve non arriva, sono i luoghi più idonei al foraggiamento, evitando però le zone frequentate dai gatti e utilizzando, volendo, anche le apposite mangiatoie rialzate in vendita o fatte in casa. I punti di alimentazione dovrebbero infine essere sempre gli stessi: gli uccelli hanno una memoria invidiabile e ritorneranno senz'altro a visitare un luogo dove si sono trovati bene!

Per approfondire:

http://www.cisniar.it/

http://www.lipuvenezia.org/pdf_download/Mangiatoie.pdf

http://www.lipupedemontanatrevigiana.it/Mangiatoie_lipu.pdf

(Foto: Andrea Cucini)

Ultimo aggiornamento Sabato 04 Febbraio 2012 15:22
 

Lo scopo finale del WWF è fermare e far regredire il degrado dell'ambiente naturale del nostro pianeta e contribuire a costruire un futuro in cui l'umanità possa vivere in armonia con la natura.

Il WWF Italia è un ente morale riconosciuto con D.P.R. n.493 del 4.4.74.

Schedario Anagrafe Naz.le Ricerche N. H 1890ADZ.

O.N.G. idoneità riconosciuta con D.M. 2005/337/000950/5 del 9.2.2005 – ONLUS di diritto