Benvenuti!

Il WWF in provincia di Siena è sostenuto da volontari che operano sul territorio promuovendo il programma del WWF Italia ed organizzando attività a maggior valenza locale. Per contatti scrivere a siena@wwf.it, oppure all'indirizzo: Casella Postale 211, P.za Matteotti - 53100 SIENA.

Arriva l'Ora della Terra del WWF: luci spente in diciassette comuni! PDF Stampa E-mail
Notizie dal WWF Siena - Comunicati stampa
Giovedì 17 Marzo 2016 10:40

Il 19 marzo anche in provincia di Siena la più grande mobilitazione globale sul cambiamento climatico

Sabato 19 marzo è l’Ora della Terra del WWF, la più grande mobilitazione globale per fermare il cambiamento climatico. Le luci si spegneranno per un’ora, dalle ore 20.30 alle 21.30, attraverso tutti i fusi orari, dal Pacifico alle coste atlantiche. Un evento che coinvolgerà cittadini, aziende ed amministrazioni in una iniziativa di sensibilizzazione sulla questione del cambiamento climatico, che quest'anno ha un significato ancora più forte a seguito dell'accordo sul clima, firmato pochi mesi fa a Parigi dalla maggior parte dei paesi del mondo, un accordo che apre una speranza importante ma che ha bisogno di certezze e di fatti concreti per diventare realtà.

Il conto alla rovescia entra nel vivo. Anche quest'anno a 17 i comuni che hanno aderito: a Siena sarà spenta l'illuminazione monumentale di Piazza del Campo, a Colle Val d'Elsa il Comune spegnerà le luci della Fontana Centrale in Piazza Arnolfo, a Poggibonsi l'Edificio storico del Palazzetto Pretorio in via Marmocchi e il camminamento Enrico VII della Fortezza Medicea, a Monteriggioni saranno spente le mura del Castello, a Monteroni d'Arbia sarà spento il Monumento ai caduti in Viale delle Rimembranze ad Asciano metà del corso Matteotti. Il Comune di Montalcino spegnerà l' illuminazione della Torre Civica, invitando tutti i cittadini a spegnere una luce della propria abitazione per un'ora. A San Quirico d'Orcia sarà spento Palazzo Chigi, sede del Comune, a Gaiole in Chianti i giardini pubblici di Via Roma, a Castellina in Chianti il Tumulo etrusco del Monte Calvario,  a Sovicille la Pieve Romanica di Ponte allo Spino, le tre piazze principali di Rosia, San Rocco a Pilli e Sovicille, a Casole d'Elsa il monumento denominato La Rocca Senese, sede del Municipio, a Monticiano sarà spenta l'illuminazione della Chiesa in Piazza S.Agostino, a Radicondoli l'illuminazione esterna del Palazzo Municipale ed il Comune di Murlo spegnerà il Castello di Crevole. Nei comuni intorno alla provincia di Siena, anche il Comune di Certaldo aderisce spegnendo la facciata del Palazzo Comunale di Piazza Boccaccio.

Secondo gli ultimi studi del Centro Euromediterraneo per i Cambiamenti climatici (CMCC) la Toscana sarà fra le regioni colpite in Italia insieme a Calabria, Sardegna, Veneto e arco alpino, riscontrando un aumento dei periodi aridi, cioè da giornate consecutive senza precipitazioni, che a seconda degli scenari andrà dal 30% all'80%. I senesi non possono non pensare all'impatto che avranno i cambiamenti climatici sul territorio, con una particolare attenzione a quelle aree già oggi a rischio desertificazione come le Crete Senesi. Sul sito del WWF Siena (www.wwfsiena.it) è scaricabile l'ultimo report WWF/CMCC, e sono disponibili altri approfondimenti.

Il cambiamento climatico evolve molto rapidamente e gli impatti sono sempre più seri e preoccupanti. Finora le azioni dei Governi a livello nazionale e globale sono state troppo lente e poco incisive, non al passo con un rischio che mette a repentaglio il Pianeta come lo conosciamo e dunque la stessa civilizzazione umana. Nella COP21 di Parigi, nel dicembre del 2015, si è però raggiunto un accordo storico che può segnare una inversione di tendenza, a patto che si acceleri la decarbonizzazione, cioè l’abbandono dei combustibili fossili e il passaggio all’energia rinnovabile e a modelli di efficienza e risparmio energetico.

Il WWF Siena invita i cittadini dei Comuni aderenti ad Earth Hour WWF 2015 a scattare le foto dei monumenti che saranno spenti (prima e dopo) ed inviarle a siena@wwf.it o condividerle su Facebook per celebrare così questo evento che sta conquistando anno dopo anno sempre più comuni della nostra provincia.

Nella foto, Il Palazzo Pubblico di Siena, Earth Hour.

LINKS:

Il cambiamento climatico: conosciamolo!

Scarica il report WWF/CMCC 2016


Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Marzo 2016 11:30
 
Cittadini e associazioni contro la distruzione dei fiumi naturali: il WWF è con loro! PDF Stampa E-mail
Notizie dal WWF Siena - Comunicazioni ed eventi
Lunedì 21 Dicembre 2015 16:32

Il WWF sostiene la raccolta firme ospitata sul sito change.org

Sono già oltre 1000 le firme raccolte dalla petizione online promossa dal gruppo di acquisto solidale (GAS) Associazione il Melograno, e ospitata sul sito change.org. Il WWF Siena si riconosce pienamente nei toni e nei contenuti della petizione, rivolta a Regione Toscana, Provincia di Siena, Consorzio di Bonifica Toscana Sud e i Sindaci dei Comuni interessati dagli interventi. Dall'inizio della raccolta firme la petizione ha raccolto il sostegno di WWF Siena, Legambiente Siena, Movimento Difesa del Cittadino Siena, Mosca Club e di altri GAS della provincia.

Dopo l'Università di Siena, il WWF ha recentemente scritto alla Regione Toscana chiedendo, fra le altre cose, che sia verificata la capacità tecnica, procedurale   e   gestionale   del   Consorzio di Bonifica 6 "Toscana Sud" nel   poter   gestire   l'ampio   ed   articolato comprensorio di bonifica assegnatogli dalla L.R. 79/2012, che comprende aree e sistemi fluviali ad alta valenza naturalistica di rilevanza europea, oltre che territori dal valore paesaggistico di notorietà mondiale.

Il WWF sostiene la raccolta firme ed invita i cittadini all'adesione.

  Firma la petizione


Scarica il report WWF

Scarica la lettera dell'Università degli Studi di Siena alla Regione Toscana


Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Dicembre 2015 17:16
 

Lo scopo finale del WWF è fermare e far regredire il degrado dell'ambiente naturale del nostro pianeta e contribuire a costruire un futuro in cui l'umanità possa vivere in armonia con la natura.

Il WWF Italia è un ente morale riconosciuto con D.P.R. n.493 del 4.4.74.

Schedario Anagrafe Naz.le Ricerche N. H 1890ADZ.

O.N.G. idoneità riconosciuta con D.M. 2005/337/000950/5 del 9.2.2005 – ONLUS di diritto