Benvenuti!

Il WWF in provincia di Siena è sostenuto da volontari che operano sul territorio promuovendo il programma del WWF Italia ed organizzando attività a maggior valenza locale. Per contatti scrivere a siena@wwf.it, oppure all'indirizzo: Casella Postale 211, P.za Matteotti - 53100 SIENA.

Arriva l'Ora della Terra del WWF: luci spente in undici comuni! PDF Stampa E-mail
Notizie dal WWF Siena - Comunicati stampa
Mercoledì 26 Marzo 2014 23:00

Il 29 marzo anche in provincia di Siena la più grande mobilitazione globale per fermare il cambiamento climatico

Sabato 29 marzo è l’Ora della Terra del WWF, la più grande mobilitazione globale per fermare il cambiamento climatico che per l'ottavo anno consecutivo spegnerà simbolicamente le luci del pianeta in una suggestiva “ola di buio” attraverso tutti i fusi orari.

Dalle 20.30, l’Ora della Terra lascerà al buio monumenti, luoghi simbolo, sedi istituzionali, uffici, imprese e abitazioni private di tutto il mondo, con una iniziativa che l’anno scorso ha visto partecipare oltre 2 miliardi di persone in 7000 città e 154 Paesi, diventando uno dei più potenti strumenti mai creati per coinvolgere il mondo intero, a tutti i livelli della società, nel cambiamento di cui la vita sul pianeta e il nostro futuro hanno bisogno. Centinaia gli eventi e le iniziative speciali sul web e nelle migliaia di città coinvolte: per l’Italia tutti i programmi sono su www.wwf.it/oradellaterra.

Il conto alla rovescia entra nel vivo. In provincia di Siena salgono quest'anno ad 11 i comuni che hanno aderito: dalle 20.30 alle 21.30 a Siena sarà spenta l'illuminazione monumentale di Piazza del Campo, a Colle Val d'Elsa il Comune ha dato il Patrocinio all'iniziativa e spegnerà le luci della fontana in Piazza Arnolfo, a Radda in Chianti le logge del palazzo Comunale, a Poggibonsi l'Edificio storico del Palazzetto Pretorio in via Marmocchi, a Montalcino il Comune ha concesso il Patrocinio all'iniziativa e spegnerà i loggiati del Sansovino, i loggiati e la facciata dell'antico palazzo Comunale, la torre civica, la chiesa della Madonna del Soccorso, a Monteriggioni saranno spente le mura del Castello, a Radicondoli il Comune spegnerà il Palazzo Comunale con l'adesione dei locali pubblici del paese, a Casole d'Elsa il monumento denominato La Rocca Senese, sede del Municipio, a Gaiole in Chianti si spegnerà Via Roma, a Castellina in Chianti la Rocca Medioevale in Piazza del Comune e a Monticiano il Palazzo Comunale e la Chiesa di Piazza Sant'Agostino.

Il WWF Siena invita i cittadini dei Comuni aderenti ad Earth Hour WWF 2014 a scattare le foto dei monumenti che saranno spenti (prima e dopo) ed inviarle a siena@wwf.it per pubblicarle sul sito internet www.wwfsiena.it, celebrando così questo evento che sta conquistando anno dopo anno sempre più comuni della nostra provincia.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Marzo 2014 23:56
 
Le guardie volontarie del WWF fermano bracconiere nei pressi della riserva di Sant'Agnese PDF Stampa E-mail
Notizie dal WWF Siena - Comunicati stampa
Venerdì 31 Gennaio 2014 17:24

Il soggetto cacciava in giorno di silenzio venatorio, deteneva specie protette abbattute e un richiamo acustico vietato.

Nel tardo pomeriggio di martedì 28 gennaio tre guardie del WWF hanno sorpreso nei pressi della Riserva Naturale di Santa Agnese (al confine tra le province di Siena e Firenze) un poggibonsese in attività di caccia in giornata di silenzio venatorio. Nei giorni di martedì e venerdì infatti l’attività venatoria è vietata e sanzionata penalmente dalla legge nazionale 157/92.

I tre agenti WWF si sono recati sul posto in seguito ad una segnalazione. Dopo aver udito vari spari hanno localizzato il cacciatore che ha tentato in un primo momento di eludere il controllo gettando nella vegetazione un oggetto. La successiva verifica dei tre agenti ha portato al rinvenimento di un richiamo elettromagnetico vietato. Il comportamento non collaborativo del soggetto fermato ha indotto gli agenti WWF a richiedere l’intervento dei Carabinieri della Compagnia di Poggibonsi, che hanno permesso il rinvenimento di sei esemplari di fringuello, specie protetta non cacciabile e non detenibile.

Ne è seguita denuncia penale alla Procura della Repubblica di Firenze per attività di caccia in giornata di silenzio venatorio, uso di riproduttore del suono e detenzione di specie protetta, tutte violazioni punite penalmente dalla legge nazionale 157/92.

La segnalazione ricevuta dalle guardie del WWF specificava che il soggetto già in altre occasioni era andato a caccia in quella stessa zona proprio nei giorni di martedì e venerdì, verosimilmente per evitare i controlli ed altri cacciatori.

Il WWF esprime gratitudine all'Arma dei Carabinieri per la collaborazione ed il pronto intervento che ha permesso l'accertamento.

In foto, esemplare di Finguello (Fringilla coelebs), specie protetta in base alla Direttiva Uccelli 79/409/CEE recepita in Italia dalla legge 157/92.

[foto: Wikipedia]

Ultimo aggiornamento Venerdì 31 Gennaio 2014 17:55
 

Lo scopo finale del WWF è fermare e far regredire il degrado dell'ambiente naturale del nostro pianeta e contribuire a costruire un futuro in cui l'umanità possa vivere in armonia con la natura.

Il WWF Italia è un ente morale riconosciuto con D.P.R. n.493 del 4.4.74.

Schedario Anagrafe Naz.le Ricerche N. H 1890ADZ.

O.N.G. idoneità riconosciuta con D.M. 2005/337/000950/5 del 9.2.2005 – ONLUS di diritto